Home -- Banca Dati

Banca Dati

Qui di seguito sono indicate alcune note introduttive alla Banca dati e ai criteri di schedatura seguiti; l’accesso alle schede può avvenire dal link Accesso alla banca dati e da quello Ricerca sul menù laterale.

Informazioni sul cavaliere: ogni singolo cavaliere è identificato dal nome e cognome, dal luogo di provenienza e dall’anno di vestizione dell’abito stefaniano, come ricordato nella cartella posta sotto lo stemma, della quale è indicata la trascrizione. Alcuni anni sono tra parentesi secondo lo stile fiorentino del calendario, che faceva iniziare l’anno il giorno 25 marzo, festa dell’annunciazione alla Vergine Maria.

La blasonatura, o descrizione tecnica degli stemmi, è risultata complessa e le Provanze, quale documentazione primaria fornita dai cavalieri, sono state un’importante fonte di confronto in questi casi incerti. Per le variazioni cromatiche subite nel tempo o per interventi pittorici successivi, nei casi di stemmi abrasi o stemmi con il campo vuoto sono stati indicati i colori presenti nelle armi conservate all’interno delle Provanze, a cui blasonatura è stata indicata tra parentesi.
Le note sono riferite alla blasonatura e a quanto risultato dai confronti con le testimonianze araldiche delle Provanze.

Nei dati storici e genealogici sono stati inseriti i nomi del padre, della madre e delle due ave, che attestano i quattro quarti di nobiltà necessari per l’ingresso nell’Ordine. Seguono poi le informazioni relative alla vestizione, tratte dai Registri (ASPi, OSS. f. 581) e dai Giornali di apprensione dell’abito (ASPi, OSS f. 575): qui sono indicati il luogo e la data di vestizione, per mano di quale cavaliere essa abbia avuto luogo e la celebrazione delle esequie. Le notizie sulla storia delle casate sono state ridotte al minimo: informazioni più ampie sono reperibili in altre fonti bibliografiche o sulla rete web.

Le fonti archivistiche e bibliografiche consultate sono state indicate in forma abbreviata (si rimanda alla Bibliografia, nella sezione Documenti per la citazione completa).

Per quanto riguarda le informazioni sul restauro, i dati sono stati tratti dalle schede inserite sul SICaR, una piattaforma informativa condivisa per la gestione della documentazione relativa ai cantieri di lavoro ad accesso riservato.

Accesso alla banca dati

W3C quality assurance

Convalida XHTML Convalida CSS
LABORATORIO DI DOCUMENTAZIONE STORICO ARTISTICA
piazza dei Cavalieri, 8 56126 Pisa, Italia
Tel. 050.509870 Fax 050.509790
E-mail: docstar@sns.it
sfondo piede